Storia

Finita la Seconda Guerra Mondiale iniziò lo spopolamento delle campagne.Nel decennio 1960/70 finì anche più radicalmente la mezzadria e i 360 poderi che contava il comune di Pieve Santo Stefano rimasero vouti.Fu in questi periodo  che un gruppo di persone (guidate e stimolate da Ilario Calchetti) ebbe l'idea di tramandare la memoria della Civiltà Contadina.Lo fece visitando tutti i po deri di Pieve Santo Stefano(sconfinando anche in quelli limitrofi) dove erano rimasti solo i vecchi perchè volevano morire nella loro casa.Furono raccolte storie di vita e migliaia di  oggetti che vennero ammassati al piano terra delle scuole elementari (centro sociale).Alla sera ,per anni,20/30 persone si ritrovavano insieme per restaurare e catalogare glib oggetti e nel 1990 fu possibile esporre al pubblico la storia millenaria dei contadini.Nel 1996 nacque ufficialmente (come onlus) il centro di documentazione storica della Civiltà Contadina,presso le scuole elementari.Oggicla sede è nel Palazzo Pretorio.